close


29 Dic 2021 | aggiornato il: 21 Dic 2021

I 10 designer più famosi ancora viventi

Quando si parla di design e interior design, sono tantissimi i nomi che ne hanno tracciato la storia. Di tutti i designer famosi di cui potremmo parlare, ne ricordiamo dieci che è necessario conoscere.

1. Doriana Mandrelli Fuksas

Doriana Mandrelli incontra da giovanissima l’architetto Massimiliano Fuksas, con il quale inizia a collaborare. Laureata in Storia dell’Arte, successivamente si laurea in Architettura presso l’ESA di Parigi. I Fuksas sono artefici di celeberrimi progetti d’architettura e infrastruttura a livello mondiale; da oltre 20 anni, dirigono insieme uno tra gli studi di architettura più affermati nel panorama internazionale. Doriana Fuksas dice:

 

“… Si è sempre attribuita al design la connotazione del molto piccolo, e all’architettura la caratteristica del molto grande. Per me il processo creativo per la progettazione di un edificio o di un oggetto è il medesimo: si comincia dallo schizzo, la progettazione di un modello per definire caratteristiche e fattibilità, esattamente come avviene per un edificio.”

2. Stefano Giovannoni

È un industrial designer e architetto italiano, specializzato nella produzione di prodotti in plastica. Oggi vive e svolge la sua professione a Milano. Dal desiderio di sperimentazione e voglia di assecondare le esigenze del mondo moderno, nascono mobili e oggetti dal design contemporaneo, tra i quali la serie “Bombo” per Magis, più di 300 prodotti in plastica e acciaio per Alessi e la famosissima Rabbit Chair per Qeeboo, brand fondato da lui medesimo nel 2016.

Qeeboo Rabbit Chair by Stefano Giovannoni (Bianco)
16 Recensioni
Qeeboo Rabbit Chair by Stefano Giovannoni (Bianco)
  • Misure: 68.8 x 39.5 x h. 80 cm
  • Peso: 5.5 kg
  • Materiali: PE-Polietilene

3. Andrea Branzi 

È ritenuto uno dei maggiori rappresentanti del neodesign e fondatore diDomus Academy, accademia di design di Milano. I suoi pezzi di arredamento comunicano un forte legame con il mondo animale e vegetale: sedie che “fioriscono”, librerie con le zampe e lampade fitomorfe che sembrano cactus. Nel 1985 presenta, per Zanotta, la collezione Animali domestici che manifesta chiaramente il suo pensiero.

4. Paola Navone

Personalità eclettica e curiosa: architetto, designer, art director, arredatrice, ma anche curatrice di eventi e mostre. Collabora con i nomi più brillanti del design internazionale (Alessi, Armani Casa, Casamilano, Knoll International, Driade, Piazza Sempione, Molteni, Poliform, Swarovski, Natuzzi, Riva 1920 e molti altri). Per Riva 1920, solo per citarne uno, ha ideato l’iconico sgabello Fungo, realizzato in legno di cedro massello. Per quanto riguarda l’oggettistica, ricordiamo la bottiglia Fish in vetro trasparente.

5. Fabio Novembre 

Architetto, artista, designer, figura poliedrica sulla scena contemporanea italiana. Blumarine, Milan, Bisazza, Driade, Cappellini sono alcune delle sue prestigiose collaborazioni. La poltrona Nemo da lui firmata nel 2010 per Driade è un oggetto di design imponente, ieratico e teatrale.

driade Nemo Poltrona by Fabio Novembre
  • Poltrona
  • monoblocco in polietilene in 5 varianti di colore
  • versione fissa

È l’emblema di un design antropomorfo che vede centrale la figura umana, e si propone come un volto, quasi una maschera dalle sembianze regolari che cela uno spazio in cui abitare, come elemento di seduta, che nasconde e protegge chi si siede. Importante nelle dimensioni per nascondere e proteggere chi la utilizza. Decisa espressione del gusto del designer, che espone la sua inclinazione alla scultura classica.

6. Piero Lissoni 

È un designer e architetto vincitore di numerosi premi. Fondatore dello studio Lissoni Associati con Nicoletta Canesi, ha uffici a Milano e a New York. Nel contempo è art director per notevoli marchi, come per esempio Alpi, Boffi e Porro. Inoltre ha collaborato con Benetton, Alessi, Cassina, Wella, Illy. La sua sedia Lizz (disegnata per Kartell) ha una linea rigorosa, leggera ed essenziale, in perfetto stile minimalista e raffinato (qui altri articoli sulle sedie di design). È una sedia realizzata in un pezzo unico colorato in massa, per rendere omaggio all’attrice Liz Taylor.

Kartell 486903 Lizz Mat Sedia, Bianco, 2 Pezzi
4 Recensioni
Kartell 486903 Lizz Mat Sedia, Bianco, 2 Pezzi
  • Dimensione prodotto: 49 x 74 x 53
  • Materiale: 100% Tecnopolimero termoplastico
  • Designer: Piero Lissoni

7. Guido Venturini

Architetto, designer e sperimentatore nel campo del design industriale, dell’architettura d’interni e dell’allestimento di spazi. È un esponente del bolidismo, e dal 1985 al 1989 socio di Stefano Giovannoni nello studio King Kong. È artefice per Alessi della notissima linea “Girotondo”, vassoi con bordo traforato da sagome di omini. Disegna soprattutto per Alessi oggetti scanzonati, dal design un po’ naif e dai colori accesi che rimandano all’universo dei fumetti.

8. Paolo Rizzatto

A Milano si occupa di architettura, design, illuminazione. Dopo la laurea in architettura conseguita presso il Politecnico di Milano nel 1966, apre il suo primo studio. Una decina di anni dopo nel 1978 fonda l’azienda di illuminazione Luceplan con Sandra Severi e Riccardo Sarfatti. Nel 1986 esce la lampada Costanza, probabilmente la sua lampada più famosa e tutt’oggi apprezzata e richiesta, nata come reinterpretazione della classica abat-jour, anche piantana da terra (qui altre lampade da terra di design).

9. Alberto Meda

È un designer e accademico, laureato in Ingegneria meccanica presso il Politecnico di Milano. Ha iniziato quindi a lavorare presso l’azienda Magneti Marelli; nel 1973 è diventato direttore tecnico della Kartell. Famosa la sua lampada Aledin, una lampada da tavolo con bracci snodati, priva di fili, con due teste luminose a led, la prima tecnica e la seconda decorativa (qui altre lampade da tavolo).

Kartell Aledin Tec Lampada da Tavola, Cristallo
18 Recensioni
Kartell Aledin Tec Lampada da Tavola, Cristallo
  • Prodotto di marca Kartell
  • Disegnata da Alberto e Francesco Meda
  • Materiale: policarbonato, alluminio anodizzato

10. Gaetano Pesce

Designer e architetto poliedrico, ha progettato quasi tutto, ricercando la personalizzazione e l’”anima” nell’oggetto industriale. Notissima e cult la Serie UP, composta da sette modelli di poltrone in schiuma poliuretanica: alcuni di essi fanno attualmente parte della collezione permanente presso il Museo della Triennale di Milano e del MoMA di New York: la UP5, ad esempio, la più famosa della serie, nota anche come “poltrona donna“, è una seduta morbida e comoda che richiama le forme generose e le rotondità della Grande Madre, divinità femminile primordiale della fertilità, legata al pouf UP6 da una catena.

written by Redazione

Se hai trovato utile questo articolo, lascia un like sulla

pagina Facebook di OggettiDiDesign!
ALTRI ARTICOLI
chevron_left
chevron_right
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ricevi aggiornamenti su tutti i nuovi prodotti

arrow_forward