close


soggiorno con ante lucide
16 Lug 2021 | aggiornato il: 8 Lug 2021

Come arredare e illuminare il soggiorno

Il soggiorno è quella zona della propria casa che si sfrutta maggiormente. Per arredarlo e illuminarlo correttamente ci sono alcune regole fondamentali dettate dai professionisti del settore. È uno spazio che serve per rilassarsi, lavorare, mangiare oppure stare in compagnia: a volte si suddivide in varie zone mentre in altre si opta per un open space unico. Quali sono le regole per arredare e illuminare il soggiorno al meglio? Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Regole per arredare e illuminare il soggiorno

Il soggiorno, piccolo o grande che sia, rappresenta la zona della casa da sfruttare ad ogni ora del giorno. Consente di rilassarsi con un buon libro, guardare la propria serie TV preferita, fare i compiti con i bambini o accogliere gli amici per una cena/aperitivo divertente.

Arredarlo o illuminarlo non correttamente significa non poterlo vivere e sfruttare: scopriamo insieme le regole fondamentali da seguire.

Verificare le misure dei locali

È una rilevazione che viene svolta dai designer ma anche dal privato che andrà ad abitare questo spazio. Con un semplice metro basterà misurare le pareti, valutare la posizione di porte e finestre cercando di immaginare quali saranno i punti arredati e quali no.

Fare anche attenzione a tutti quegli elementi che sono presenti nella stanza e che non possono essere rimossi, come termosifoni – cassettoni per avvolgibili – pompe di calore/aria condizionata o colonne con muri portanti.

Predisposizioni tecnologiche e ingombri nella stanza

Non è solo un discorso che riguarda una ristrutturazione ma anche per un ambiente da arredare. Prima di arredare e illuminare gestendo tutte le zone di interesse è bene valutare quali siano gli elementi salienti.

Un esempio pratico? Osservare dove sia posizionata la presa dell’antenna e le varie prese elettriche. Nel caso in cui la presa dell’antenna fosse posizionata nel punto pensato per appoggiare un mobile, allora si dovrà prevedere uno spostamento.

È bene evidenziare che tutte le predisposizioni tecnologiche di norma possono essere modificate. In pratica è bene farsi fare un preventivo da un esperto e valutare se sia un costo sostenibile o meno. A tutto questo, come già accennato, c’è da aggiungere il fatto che in soggiorno siano presenti degli ingombri inamovibili che possono ridurre lo spazio a disposizione.

Esigenze e necessità

Una volta che gli aspetti “tecnici” sono stati considerati è il momento di passare alle necessità ed esigenze personali. Il soggiorno è una stanza multifunzionale da sfruttare ad ogni ora del giorno e della notte.

L’idea di arredo deve certamente seguire il proprio gusto personale ma – allo stesso tempo – adattarsi alle esigenze e agli spazi a disposizione. Si utilizzerà solo come zona TV e lettura? Ci sarà anche una zona per pranzare e cenare? Ci sono bambini in casa che abiteranno questo spazio? Quanto è grande il televisore da posizionare al suo interno?

Sono tutte domande necessarie nel momento in cui si vuole realizzare un progetto concreto e “comodo” per molti anni.

Come illuminare il soggiorno

L’illuminazione del soggiorno è molto importante ed è un aspetto da non sottovalutare. Alla luce naturale bisogna associare degli elementi che possano illuminare adeguatamente i vari spazi della stanza scegliendo tra la vasta gamma di lampadari classici per un tocco vintage, in aggiunta ad altre soluzioni a muro quasi invisibili.

La zona relax avrà bisogno di una luce soffusa, mentre quelle funzionali dovranno avere una illuminazione diretta, piacevole e avvolgente.

written by Redazione

Se hai trovato utile questo articolo, lascia un like sulla

pagina Facebook di OggettiDiDesign!
ALTRI ARTICOLI
chevron_left
chevron_right
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ricevi aggiornamenti su tutti i nuovi prodotti

arrow_forward