close


2 Mag 2020 | aggiornato il: 5 Giu 2020

Kartell: dai casalinghi al design d’autore

 

Dal 1949 l’azienda italiana di arredi in plastica Kartell ha realizzato più di 8000 prodotti in collaborazione con artisti e designer di fama internazionale, entrando a far parte degli arredi di case ed uffici di tutto il mondo.

Storia

L’azienda italiana nasce nel 1949 a Noviglio, vicino Milano, nella zona produttiva di S.Corinna,  ed è nota principalmente per la realizzazione di mobili ed oggetti in plastica. Fondatori dell’azienda sono: Giulio Castelli, Michele Pistorio ed Enos Rastelli.

 

Kartell inizialmente produce accessori per auto e casalinghi in plastica.

 

Fu Giulio Castelli, forte di una laurea in ingegneria chimica conseguita presso il Politecnico di Milano, ad immaginare un nuovo modo per impiegare la plastica unendo design e tecnologia per realizzare oggetti dall’appeal unico, maneggevoli e funzionali, made in Italy ed economici.

 

Nasce così lo stile indiscusso di Kartell, tutt’oggi sinonimo di qualità italiana e design nel mondo.
Il nome fu scelto per richiamare quello del fondatore ma con una nuova identità cosmopolita.

 

La consacrazione

Dagli anni sessanta in poi il successo di Kartell non si è mai arrestato.

 

Nel 1972 alcuni pezzi di Kartell, disegnati da Gae Aulenti, Ettore Sottsass, Marco Zanuso e Richard Sapper, vengono scelti per l’allestimento di una mostra al MoMa di New York per celebrare lo stile made in Italy. Quelli stessi pezzi fanno parte della collezione permanente del museo newyorkese.

 

Dopo un periodo di stallo negli anni ottanta, Kartell viene rilevata da Claudio Luti, che ha alle spalle un’esperienza decennale da Versace. Nel decennio successivo Kartell torna a far parlare di sé attraverso le collaborazioni con grandi designer come: Antonio Citterio, Ron Arad, Vico Magistretti, Philippe Starck, Piero Lissoni.

 

Kartell vanta un omonimo museo, che dal 2018 fa parte del Circuito Lombardo dei Musei del Design.

 

Riconoscimenti

Tantissimi sono i riconoscimenti che questa azienda ha ricevuto per l’innovazione ed il design di molti dei suoi prodotti, compreso il più prestigioso a livello internazionale: il Compasso d’Oro (ecco cos’è).

 

Kartell e il legame con la moda

Luti, proveniente dal mondo della moda, comprende sin da subito l’importanza delle emozioni che si associano al prodotto, quel valore emozionale che può passare anche dall’esposizione in vetrina. È questa la grande intuizione che rappresenta tutt’ora il cuore di un’azienda fashionable come Kartell.
Dal 1988 sono oltre 130 i flagship store del marchio nel mondo.

 

Spiccano le numerose partnership con marchi del mondo della moda, tanto che – con l’inserimento in azienda di Lorenza Luti – nasce la linea Kartell à la mode, che comprende oggetti d’arredo e prodotti fashion all’insegna della creatività. Christian Lacroix, Moschino, Paula Cademartori, N°21 sono solo alcuni dei brand che hanno reso glamour la profonda conoscenza dei materiali plastici Kartell con la creazione di borse e calzature eccentrici e originali.

 

I prodotti must

Tra i prodotti must troviamo il mobile cilindrico, o nella versione ultima quadrato, Componibile disegnato da Anna Castelli Ferrieri. Funzionali e pratici, i Componibili nati nel 1969 sono un classico di Kartell, tutt’ora tra i prodotti di maggior successo. Ron Arad è l’ideatore della libreria a parete flessibile Bookworm, le lampade Bloom e Bourgie invece sono del designer Ferruccio Laviani.

 

Dei nostri giorni sono le creazioni Jellies di Patricia Urquiola, una collezione di caraffe, bicchieri, piatti e vassoi colorati e originali, e le serie di sedute Ghost e Masters di Philippe Starck.

 

Oggi i prodotti Kartell puntano sempre più verso l’ecosostenibilità sia dei materiali che dei processi produttivi, e il rispetto dell’ambiente, per dare al design il volto green che merita.

 

L’azienda italiana rappresenta un fortunato esempio di come adattarsi e conformarsi ai cambiamenti risulti il modo migliore per continuare a guardare verso il futuro con creatività ed innovazione.

 

I modelli su OggettiDiDesign

Passiamo ora in rassegna alcuni oggetti disegnati da Kartell che è possibile acquistare online. Ecco le lampade, le sedie, gli sgabelli e i tavolini del famoso marchio.

Lampade

Partiamo con 5 lampade designed by Kartell.

 

 

 

 

 

Sedie

Otto splendide sedie di design per arredare ogni ambiente della casa.

 

 

 

 

 

 

 

 

Sgabelli

Lo Sgabello “Prince AHA”.

 

Tavolini

Infine, due tavolini di design Kartell: Sparkle e Blast.

 

written by Ingrid

Se hai trovato utile questo articolo, lascia un like sulla

pagina Facebook di OggettiDiDesign!
ALTRI ARTICOLI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ricevi aggiornamenti su tutti i nuovi prodotti

arrow_forward